Seleziona una pagina

Stagionalità?… Oltre a trovare il tempo per fare la spesa, devo anche pensare a cosa comprare a secondo del calendario delle stagioni…’Mamma mia che mal di testa’…:)

Perché prodotti consumati nella giusta stagione?

Stagionalità, si effettivamente tutto questo richiede impegno e tempo, ma qui non si tratta di volersi complicare la vita, c’è in ballo qualcosa di molto più importante…Seguire le stagioni, significa prima di tutto mangiare meglio, più sano e con gusto. Significa anche rendersi conto di tutto quello che sta succedendo al mostro pianeta, quindi difendere l’ambiente.

Siamo ormai abituati a trovare tutto e sempre su i banchi dei nostri mercati, in pochi conoscono le giuste stagionalità di frutta e verdure. Abbiamo offerte massicce di tutto, sempre. Dovremmo chiederci come sia possibile tutto questo, da dove parte il seme del mio prodotto e che trafila segue per arrivare nel mio piatto.

NON seguire le stagioni significa andare contro natura, forzare un sistema che ha un suo equilibrio, oltre a creare danni alla nostra salute sta creando grossi problemi al nostro pianeta. Oltre a mangiare male distruggiamo un processo. Dietro a un frutto e un ortaggio fuori stagione, c’è un mondo di meccanismi che arricchisce pochi e distrugge tutto.

Ogni frutto e ortaggio, ha un periodo di vita ben preciso. Perché sforzare la natura, considerando I costi e gli sprechi che tutto questo crea?.

Per essere davvero coerenti la stagionalità deve seguire anche altri due punti importanti, comprare prodotti del territorio e conoscerne bene la provenienza.

Prodotti del territorio

Bisogna imparare a consumare prodotti Km 0, I frutti del nostro territorio. Fanno bene al pianeta e sono più gustosi, rispettano la giusta maturazione, non hanno bisogno di essere raccolti acerbi per affrontare giorni di stoccaggio e lunghi viaggi. La giusta maturazione  dei frutti e degli ortaggi conserva tutte quelle sostanze nutritive che fanno bene alla nostra salute e lascia il massimo del gusto a ciascun prodotto.

Ovviamente poi abbiamo prodotti che non possono rispettare il Km 0, come per esempio gli agrumi del sud, è comprensibile che ci siano meraviglie alle quali vale la pena non rinunciare. Comunque per tanti altri prodotti si potrebbe fare più attenzione, non è cosi difficile.

La provenienza dei prodotti

Altro dettaglio da non sottovalutare è la provenienza di ciò che mangiamo, questo vale sempre e per tutto. Quando parliamo di ortaggi e di frutta, meglio se ‘biologici’. Con o senza certificazioni ufficiali, purché conosciate e vi fidiate del vostro contadino o negozio che sia.

Certo far la spesa al supermercato è più veloce, considerando che abbiamo sempre poco tempo a nostra disposizione, ma ci sono cose che dovrebbero avere la priorità. Bisogna dedicare più tempo e attenzione alla spesa, significa imparare a voler bene a noi stessi e alla nostra famiglia.

Quindi quali sono le giuste stagionalità dei prodotti?, per farlo ci affidiamo alla ruota delle stagioni che mette a disposizione Slow Food, direi più che affidabile. Stampatela e prima di uscire per fare la spesa dateci un’occhiata.

Ricordatevi che per cambiare il mondo tutti possiamo fare qualcosa, spesso basta davvero poco, ogni azione ha una conseguenza.

Seguire semplicemente le stagioni sarà un enorme passo in avanti.♥

 

 

Pin It on Pinterest